A Pesaro, torna la rassegna di film in lingua inglese

agenda / provincia

rassegna cinema inglese pesaroPESARO – Torna anche quest’anno la rassegna di film “Do you speak english? Lunedì in lingua originale” al cinema Loreto. Le pellicole proposte avranno anche i sottotitoli in italiano e la presentazione in Lis (lingua dei segni italiana). Il ciclo è nato da una proposta dell’associazione “Il Campo” ed è organizzato in collaborazione con il cinema Loreto ed il Comune di Pesaro (assessorato alla Bellezza), che concede anche il Patrocinio.

Sette i film in cartellone a partire da lunedì 6 febbraio, alle ore 21. Le pellicole selezionate sono tra le migliori opere uscite negli ultimi mesi, dirette da prestigiosi registi del panorama internazionale. La rassegna offre quindi uno sguardo completo sui più bei film della stagione. Costo del biglietto: 5 euro intero / 4 euro ridotto.

L’iniziativa ha anche finalità sociali: si propone infatti l’obiettivo di riunire in un’unica sala sia le persone sorde che i normodotati, per una reale integrazione. “Per i primi è un’esigenza – spiegano gli organizzatori -: senza sottotitoli è impossibile per loro gustare un film al cinema, perdendo così l’emozione del grande schermo e della condivisione con gli altri spettatori. Per i secondi è un’opportunità, quella di ‘entrare’ ancor di più nella pellicola e nella cultura della lingua anglosassone, ascoltando le voci originali degli attori”.

Tutti gli spettatori assisteranno inoltre alla presentazione del film da parte di un critico cinematografico, che sarà tradotta simultaneamente nella Lingua italiana dei segni, grazie alla presenza di un’interprete in sala. Una formula che ha funzionato e che viene riproposta con convinzione dai vari soggetti coinvolti.

Lunedì 6 febbraio, ore 21
Cafè society
Regia: Woody Allen. Con Anna Camp, Blake Lively, Corey Stoll, Don Stark, Jesse Eisenberg, Judy Davis. Anno: 2016
Un giovane uomo arriva a Hollywood nel corso del 1930 nella speranza di lavorare nell’industria cinematografica. Lì si innamora, e si ritrova catapultato al centro di un vivace Café society che ben rispecchiava lo spirito dell’epoca.

Lunedì 13 febbraio, ore 21
Inferno
Regia: Ron Howard. Con Ana Ularu, Ben Foster, Björn Freiberg, Cesare Cremonini (2), Felicity Jones, Irrfan Khan. Anno: 2016
Dopo il risveglio in una stanza d’ospedale a Firenze, senza alcun ricordo di quanto è accaduto negli ultimi giorni, Robert Langdon si trova improvvisamente a essere il bersaglio di una caccia all’uomo. Con l’aiuto della dottoressa Sienna Brooks e la sua conoscenza della simbologia, Langdon proverà a fuggire, mentre tenterà di risolvere l’enigma più intricato che abbia mai affrontato. Il film è ispirato al romanzo di Dan Brown.

Lunedì 20 febbraio, ore 21
Sully
Regia: Clint Eastwood. Anno: 2016
Il 15 gennaio 2009 un aereo della US Airways decolla dall’aeroporto di La Guardia con 155 persone a bordo. L’airbus è pilotato da Chesley Sullenberger, ex pilota dell’Air Force che ha accumulato esperienza e macinato ore di volo. Due minuti dopo il decollo uno stormo di oche colpisce l’aereo e compromette irrimediabilmente i due motori. Il capitano segue l’istinto e tenta un ammarraggio nell’Hudson.

Lunedì 27 febbraio, ore 21
Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali
Regia: Tim Burton. Con Allison Janney, Asa Butterfield, Chris O’Dowd, Ella Purnell, Ella Wahlestedt, Eva Green. Anno: 2016
Al sedicenne Jacob il nonno raccontava le storie avvenute in un orfanotrofio che ospitava ragazzi molto particolari e dotati di strani poteri. Alla morte del nonno, il ragazzo si reca nella dimora che l’anziano aveva in Galles, per scoprire i resti della casa per bambini speciali della signora Peregrine.

Lunedì 6 marzo, ore 21
Florence
Regia: Stephen Frears. Anno: 2016
New York, 1944. Florence Foster Jenkins è una melomane facoltosa che si crede dotata per il canto. Fiaccata da una malattia che cova dietro le perle e nella penombra della sua stanza, Florence decide di perfezionare il suo “talento” con un maestro compiacente. Perché marito ed entourage hanno deciso di tacitare la sua mediocrità.

Lunedì 13 marzo, ore 21
Collateral Beauty
Regia: David Frankel. Anno: 2017
Howard è il manager di maggior successo di una grande azienda. Colpito dalla tragedia della morte della figlia di sei anni, non riesce a tornare a vivere. I suoi tre migliori amici e colleghi di lunga data vengono a sapere che ha scritto delle lettere, al Tempo, all’Amore e alla Morte, e assoldano tre teatranti perché impersonino queste entità astratte e dialoghino con Howard, scuotendolo e riportandolo alla consapevolezza che la sua vita non è finita.

Lunedì 20 marzo, ore 21
La La Land
Regia: Damien Chazelle. Anno: 2017
Los Angeles. Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all’altro, serve caffè e cappuccini alle star. Sebastian è un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciò che propone. I due si scontrano e si incontrano fino a quando nasce un rapporto che è cementato anche dalla comune volontà di realizzare i propri sogni e quindi dal sostegno reciproco.

Altri articoli

Ospedale unico, depositato il primo progetto per Fosso Sejore
Slogan contro il gioco d'azzardo
Memoria Rerum, Massimo Bonifazi presenta il suo inventario
A Pergola si parla di Fondi europei ed opportunità di sviluppo per le imprese.
A Pesaro la Festa dell'Ente Nazionale Protezione Animali
Offerte di lavoro in enti pubblici segnalati dalla rete Job della Provincia
Dal 6 marzo torna il GAF sul palco del Politeama


condividi
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

seguici
facebooktwitterrssfacebooktwitterrss

Tags: ,


© RIPRODUZIONE RISERVATA