Ad Urbino due giornate dedicate a “Lutero e i 500 anni della Riforma”

agenda / religione / urbino

Martin LuteroURBINO – Si apre lunedì 13 marzo alle 10,30 nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media (DISCUI) nel Collegio Raffaello in Piazza della Repubblica, il convegno “Lutero e i 500 anni dalla Riforma”, che cinque secoli dopo l’affissione delle Tesi di Martin Lutero alla chiesa del castello di Wittenberg affronterà gli effetti della Riforma protestante sulla storia della Germania prima e sull’intero mondo occidentale poi.

Proprio nell’ottica di tali risvolti, si succederanno gli interventi del convegno ad opera di docenti dell’Università di Urbino Carlo Bo e di altri atenei italiani. Tra questi ultimi, importanti biblisti come Piero Stefani e Paolo Ricca (curatore dell’edizione italiana delle opere di Lutero presso la casa editrice Claudiana) e i filosofi Giuliano Campioni e Carlo Gentili.

Questo il programma:

Lunedì 13 marzo dalle ore 10,30
Luca Renzi (Urbino). Introduzione: “Lutero e la cultura tedesca”
Giuliano Campioni (Pisa) “Nietzsche e la Riforma”
Carlo Gentili (Bologna) “Nietzsche e il Rinascimento”

pomeriggio, h. 15
Luigi Alfieri (Urbino) ”La Riforma e il concetto moderno di libertà”
Guido Dall’Olio (Urbino) ”Lutero e la cultura italiana”
Andrea Benedetti (Urbino) “La rilettura di Lutero in chiave patriottico-nazionalista da parte del Romanticismo tedesco”

Martedì 14 marzo, dalle ore 10
Paolo Ricca (Roma) “Che cos’è stata, propriamente, la Riforma?”
Piero Stefani (Ferrara) “Lutero e gli ebrei”
Andrea Aguti (Urbino) “Barth e Lutero”

Altri articoli

1 aprile, il Ministro Alfano a Fano
A Fossombrone un incontro sulla violenza alle donne
Parole in viaggio ad Urbania
A Calcinelli, cerimonia di intitolazione dei Giardini di via Villafranca
Ai Cappuccini di Fossombrone la Giornata per la Custodia del Creato
Biosalus, il bilancio dell'edizione 2016
Referendum costituzionale, Vincenzo Macrì a Fano per le ragioni del "NO&quo...


condividi
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

seguici
facebooktwitterrssfacebooktwitterrss

Tags: ,


© RIPRODUZIONE RISERVATA