Colli al Metauro, Michela Ubaldi ufficializza la candiatura a sindaco

montemaggiore / politica / saltara / serrungarina

Michela UbaldiTAVERNELLE – E’ stata ufficializzata questa mattina la candidatura di Michela Ubaldi a sindaco del nuovo comune di Colli al Metauro.

Coniugata, di professione avvocato e madre di un figlio di 18 anni, già impegnata amministrativamente nel comune di Saltara, la Ubaldi ha voluto evidenziare che la sua candidatura nasce da un corposo gruppo di lavoro “che intende produrre una prospettiva per la comunità, un gruppo di persone che vivono nel territorio e per il territorio. Si è partiti dal gruppo – ha aggiunto – per arrivare al candidato sindaco mentre di solito si fa il contrario!”.

I nomi degli altri candidati della Lista non sono stati resi noti , “proprio per non fare torto a nessuno – ha aggiunto la Ubaldi – per questo sono qui seduta da sola a presentarmi”.

Nella sua esposizione la candidata sindaco ha toccato alcuni temi che saranno presenti nel programma della lista (di cui ad oggi non è ancora stato fissato il nome): attenzione alle infrastrutture, in modo particolare alle scuole (per quelle esistenti fare in modo che siano rispondenti alla normativa antisismica e pensare alla creazione di nuovi edifici scolastici);  la creazione di una sala polivalente per il nuovo comune di Colli al Metauro; la valorizzazione dei borghi storici con la messa in rete delle strutture già esistenti e la creazione di nuove. Infine, sulla sanità, la Ubaldi ha affermato che “il Patto di Piagge è superato” e che occorre fornire al nuovo comune di Colli al Metauro dei servizi sanitari all’altezza con un poliambulatorio che faccia prevenzione ed un punto prelievi efficiente.

Sulla composizione politica della lista, si è parlato di una lista aperta, quindi civica.

Subito dopo Pasqua partiranno gli incontri nel territorio con i cittadini: “Si tratta di un progetto aperto – ha sottolineato la Ubaldi – aperto a tutti coloro che vorranno partecipare”.

Altri articoli

PD di Fermignano sul nuovo PRG: "Più che nuovo è una maxi variante del vecc...
Area Vasta 1, i Sindaci della Provincia chiedono di rivedere il piano di riordin...
Vigilia di Natale a casa di Schico
Uguccioni: con la POTES da oggi questo territorio è più sicuro
Fondi regionali per rilanciare le imprese
A Sant'Angelo in Vado si parla del futuro della Fano-Grosseto
Referendum fusione, i dati di affluenza delle ore 12


condividi
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

seguici
facebooktwitterrssfacebooktwitterrss

Tags: , , ,


© RIPRODUZIONE RISERVATA