Venerdi Santo, processione del Cristo morto a Saltara

manifestazioni / religione / saltara

Cristo Morto SaltaraSALTARA di Colli al Metauro – Venerdì 14 Aprile, sera del Venerdì Santo, alle ore 21.30 si svolge a Saltara la tradizionale Processione del Cristo Morto, manifestazione dalle origini medievali che anima l’antico borgo sin dal 1847, quando per la prima volta la Processione fu inscenata dalla Confraternita della Maria Santissima Addolorata.

Come vuole la tradizione, le vie del centro storico saranno percorse dai soldati romani che a piedi e a cavallo apriranno il corteo scortando Cireneo, incappucciato ed impersonato ogni anno da un fedele che mantiene anonima la sua identità.

Il corteo proseguirà con gli apostoli, le pie donne, i popolani rappresentanti delle arti e dei mestieri del paese, tutti impersonati da uomini, donne e bambini del luogo. A concludere la sfilata non mancherà l’antico cataletto su cui giace il corpo del Cristo Morto appoggiato sulle ginocchia della Madonna Addolorata. Durante la Processione verranno letti brevi meditazioni della Via Crucis che aiuteranno i presenti al raccoglimento e alla preghiera.

Altro immancabile momento del Venerdì Santo a Saltara è la passeggiata nel borgo per visitare la Via Dolorosa che viene ricostruita negli angoli più caratteristici del paese, tramite una serie di quadri plastici ad altezza d’uomo, illuminata da fiaccole che proiettano suggestive ombre lungo le mura medioevali del paese creando un’atmosfera magica.

Il percorso sarà visitabile sia prima, a partire dalle 19.30, che dopo lo svolgimento della manifestazione. Anche quest’anno è doveroso ringraziare i tanti volontari che ci stanno aiutando nell’organizzazione dell’evento.

fonte: Ufficio Stampa della Proloco

Altri articoli

A Saltara, "Il fai da te" presentato in un libro
Uguccioni: con la POTES da oggi questo territorio è più sicuro
Auto storiche, la Cento Miglia in Provincia di Pesaro e Urbino
Fano come Monaco di Baviera con l'Oktoberfest allo Sportpark
Una tombola per la scuola terremotata di Arquata del Tronto
Rondina su Colli al Metauro: “Pienamente rispettata la volontà popolare con il v...
Spazio all'arte nel salone di Flora Bonifazi


condividi
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

seguici
facebooktwitterrssfacebooktwitterrss

Non ci sono tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA