Fano, tanta voglia di nuovo ma mancano gli spazi

attualità / fano / Sport

FANO – Cuffie indossate, occhialini abbassati e si parte; domenica 22 gennaio nella piscina comunale di Pesaro, i ragazzi della sezione nuoto hanno preso parte alla loro prima gara dell’anno. Per molti portacolori della polisportiva fanese si è trattato del debutto assoluto in competizioni natatorie ma, le comprensibili ansie si sono subito disperse nel momento dell’entrata in acqua lasciando spazio solo a tantissimi sorrisi e al divertimento.
I ragazzi 30 ragazzi che compongono la squadra e che hanno partecipato a questa manifestazione sono:
Anniballi Tommaso, Ansuini Adriano, Bardaro Federico, Boiani Giacomo, Copparoni Camilla, Cordova Jason, Cordova Thomas, DeBlasi Elettra, DeBlasi Lavinia, Fabbri Gianluca, Gagliardi Thomas, Guidi Federico, Indelicato Giulia, Livi Luca, Manoni Alessandro, Marcucci Giacomo, Mascarucci Daniel, Montevero Luca, Monticchio MariaSole, Palazzi Libero, Palazzi Pericle, Pollegioni Mattia, Rondina Leonardo, Rossi Federico, Santarelli Riccardo, Scarpellini Emma, Zaffini Sveva. I due tecnici Fano +Sport Pascucci Laura e Bruschi Sofia, coadiuvati dal direttore sportivo Foligna Jacopo, hanno seguito la squadra da bordo vasca hanno ed hanno cosi commentato la giornata appena trascorsa: “Dopo questa giornata di gare, seguita da un magnifico pranzo di gruppo per cementare sempre più i rapporti tra i ragazzi, possiamo essere estremamente soddisfatti. Fondamentale il clima che si è venuto a creare tra giovanissimi atleti che si allenano in turni differenti durante la settimana. Molti di loro erano alla prima vera esperienza in un contesto non cittadino ma provinciale.
I sorrisi e il buon umore palpabili concretamente all’interno del gruppo ci indicano che la strada che stiamo intraprendendo è quella giusta.
La nostra politica societaria prevede che al di là delle prestazioni cronometriche, che verranno successivamente quando i ragazzi diventeranno più grandi, il lato bello e sincero dello sport dilettantistico sia il sorriso di un bambino dopo che ha finito la sua gara e la felicita quando abbraccia i propri genitori presenti all’evento o i propri compagni pronti a sostenerli a bordo vasca.”
Unico neo, che si protrae negli anni purtroppo, è sempre la mancanza di spazi adeguati per i nostri ragazzi all’interno della piscina comunale.
Ci vediamo obbligati a svolgere le nostre attività in orari poco agevoli per i più piccoli e visti gli orari scolastici di molti ragazzi che fanno tempo pieno, questi ultimi non hanno possibilità di venire a nuotare con la nostra società visto che escono da scuola alle 16:30 ma il nostro ultimo turno disponibile inizia proprio a quell’ora rendendo impossibile la partecipazione ai nostri allenamenti. La Fano +Sport ha chiesto al comune ed al gestore di avere qualche spazio in orari che vadano oltre le 17:15 ma la risposta è stata perentoriamente negativa.
Speriamo che dalla prossima stagione, considerando che da quest’anno Fano +Sport è una delle sole tre società della provincia a essere stata insignita dalla Federazione Nazionale del titolo di Scuola Nuoto Federale che certifica l’eccellenza in campo di insegnamento natatorio, possano essere concessi alla nostra società spazi più consoni per chi porta il nome della nostra cittadina in giro per la Provincia o per l’Italia (come avviene per la sezione dei nuotatori master anche loro penalizzati come orari e come spazi concessi).
Ulteriori spazi potrebbero permettere di far partire il Settore Agonistico che ad oggi è impraticabile viste le poche corsie e gli orari concessi all’interno dell’unica piscina comunale.
Info su www.fanopiusport.com

Altri articoli

Cottini e Ceriscioli, siglato il patto di Montemaggiore sulla sanità
Offerte di lavoro dai Centri per l'impiego della Provincia
Employers' Day, le iniziative dei Centri per l'impiego rivolte alle imprese
42° Coppa Città di Fano, gli Allievi vincitori
A Fano, infartuato fugge dal pronto soccorso. Rintracciato dai carabinieri, è sa...
A Fano, grande riapertura del Belvedere
Arrestato per evasione il giovane che aveva incendiato i due ristoranti a Fano


condividi
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

seguici
facebooktwitterrssfacebooktwitterrss

Tags: , ,


© RIPRODUZIONE RISERVATA